Fideiussioni e cauzioni per bandi di gara e appalti Consip
Consip, la società per azioni del Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF), si occupa di acquistare beni e servizi per la Pubblica Amministrazione. La redazione dei testi delle fideiussioni sono particolarmente onerosi per le compagnie assicurative e le gare d’appalto, spesso, sono di importi elevati.
Fideuropa è specializzata nel rilascio di fideiussioni e cauzioni (provvisorie e definitive) per la partecipazione alle gare d’appalto Consip, con particolare attenzione agli importi superiori ai 100 milioni di euro.
Rilasciamo preventivi immediati, operando in tutta Italia offrendo il supporto di esperti professionisti di settore.

Fideiussione per Visto turistico di cittadino straniero

La fideiussione garantisce che il cittadino straniero abbia i mezzi di sostentamento per soggiornare in Italia, nel caso in cui questi mezzi, messi a disposizione del Contraente che risiede in Italia dovessero venire a mancare, la società garante fornisce il denaro necessario per il sostentamento della persona, nel limite dell’importo garantito.
L’importo garantito è stabilito dal Ministero dell’Interno e dipende dal numero di giorni di permanenza in Italia.
La nostra fideiussione viene emessa in tempi velocissimi, con firma certificata accettata già in tutte le Ambasciate del mondo.
Durata:
Il tempo massimo di permanenza in Italia, per un visto turistico, non può superare i 90 giorni.
La nostra fideiussione ha però una durata massima di 180gg così che, nel caso in cui dovessero spostare la data di partenza del cittadino straniero la vostra fideiussione rimane comunque valida.
Documenti necessari per il rilascio di questa fideiussione sono:
 Copia della Carta d’Identità, codice fiscale e ultima busta paga o dichiarazione dei redditi della persona che invita lo straniero in Italia.
 Copia del passaporto del cittadino straniero che vuole soggiornare in Italia.
 Copia della lettera d’invito.

Fideiussione Italia Lavoro – Progetto AMVA – Botteghe e Mestieri – Impresa Continua
AMVA equivale a: APPRENDISTATO E MESTIERI A VOCAZIONE ARTIGIANALE

Italia Lavoro, che è un organismo di assistenza tecnica del Ministero del Lavoro, è il soggetto attuatore del Programma AMVA:
http://www.italialavoro.it/wps/portal/amva, cioè un contributo a fondo perduto per tutte quelle imprese che assumono un giovane apprendista o lavoratore svantaggiato, tra i 15 ed i 29 anni, per un periodo minimo di due anni.
Ci sono anche contributi simili per promuovere la creazione delle “botteghe di mestiere”: http://www.italialavoro.it/wps/wcm/connect/botteghe/di+Mestiere/Home/ e contributi per il trasferimento di azienda ovvero “impresa continua”: http://www.italialavoro.it/wps/portal/impresacontinua
I fondi sono contributi finalizzati all’inserimento occupazionale e sono PON: Programmi Operativi Nazionali del Fondo Sociale Europeo (FSER)
Noi ci occupiamo di fornire alle imprese la polizza fideiussoria a garanzia dei contributi concessi, gli importi da garantire possono essere:
AMVA
 5.500,00 € o il 50%
 4.700,00 € o il 50%
La durata della garanzia è di 24 mesi.
Botteghe e mestieri
 2.500,00 € mensili per ogni bottega
 500,00 € mensili per 3.300 giovani che beneficeranno di un periodo di formazione di 6 mesi
Impresa Continua
 5.000,00 €
 10.000,00 €

Fideiussioni per Affitti – Garanzia del puntuale Pagamento del Canone
Con questa fideiussione assicurativa garantiamo il puntuale e preciso pagamento del canone di affitto, la garanzia viene emessa dalla nostra compagnia.
È un prodotto che tutela il proprietario di casa nell’eventualità che l’inquilino non paghi regolarmente l’affitto.
Il prodotto comprende sempre la Tutela Legale: assicura Ia Protezione Legale occorrente al Locatore per Ia difesa dei suoi interessi in sede extragiudiziale e giudiziale. Viene prestata al Locatore assicurate esclusivamente nei casi di morosità del Conduttore per:
 l’esercizio di diffida stragiudiziale del Conduttore, al pagamento dei canoni insoluti e/o degli oneri accessori insoluti
 l’esercizio di azione giudiziale di sfratto per morosità, ai sensi dell’art. 658 del Codice di Procedura Civile, nei confronti del Conduttore
La durata dipende dal contratto, minimo 1 anno e massimo 6 anni, garantiamo sia i 6 mesi di canone che i 12 mesi.
 Ridurre il rischio di affittare l’immobile ad un inquilino insolvente;
 Difendere i tuoi interessi legali in caso di morosità dell’inquilino. (è compresa la tutela legale);
 Recuperare gli affitti non pagati in caso di morosità dell’inquilino;
Requisiti per ottenere la fideiussione:
 Si può ottenere solo se siete all’inizio o al rinnovo del contratto di affitto
 L’istruttoria che precede l’emissione della polizza deve accertare l’assumibilità del rischio in
relazione all’affidabilità patrimoniale ed all’assenza di pregiudizievoli del Contraente che si
costituisce fideiussore (detto anche il Conduttore); in particolare il canoni di locazione annuo
non deve essere superiore al 40% dell’ammontare del reddito netto annuo del Conduttore (ai
fini del computo del reddito, potrà tenersi conto del reddito di un familiare coobbligato).

Polizza Credito Assicurazione dei Crediti
Hai la necessità di garantire che il tuo cliente paghi le forniture di merci puntualmente?
Hai qualche timore che il tuo cliente possa non pagarti?
Vuoi proteggere la tua azienda dai rischi di mancato pagamento per clienti italiani e clienti esteri?
Assicurare i propri crediti oggi è diventata un’esigenza ed una scelta obbligatoria e consapevole.
La nostra società vi fornisce l’assicurazione del credito, sia in Italia che all’estero a prezzi vantaggiosi ed in tempi velocissimi. Vi forniamo l’assicurazione del credito per garantirvi dal mancato pagamento del vostro cliente.
L’eventuale liquidazione del danno è garantita entro 9 mesi dalla scadenza delle fatture.
Garantiamo i vostri crediti sia da società italiane sia da aziende estere. Operiamo in tutta Italia e in libera prestazione di servizi in tutta Europa.

Fideiussione per Garanzia della coltivazione e sfruttamento di Cave
Le regioni o i comuni, per rilasciare la concessione che autorizza la coltivazione di cave e torbiere esistenti sul territorio, richiedono un’apposita fideiussione a garanzia degli obblighi derivanti dalla concessione stessa, con particolare riferimento alla qualità e quantità di minerali estraibili, alle modalità di coltivazione delle aree a tutela di esigenze ambientali ritenute primarie. Al fine di garantire il ripristino delle aree utilizzate per lo sfruttamento della cava, l’impresa deve, all’atto della firma della concessione, rilasciare una seconda fideiussione per tutta la durata della concessione.

Fideiussione per l’Attivazione Corsi di Formazione
La fideiussione è necessaria per il contributo a fondo perduto che ricevono le imprese e viene rilasciata a garanzia dell’effettivo svolgimento dei corsi di formazione.
La fideiussione bancaria o polizza assicurativa, deve essere irrevocabile, incondizionata ed escutibile a prima richiesta, dovrà essere rilasciata da:
 banche o istituti di credito iscritte all’Albo delle banche tenute dalla Banca d’Italia;
 Società di assicurazione iscritte all’elenco delle imprese autorizzate all’esercizio del ramo Cauzioni
presso l’IVASS;
 Società finanziarie iscritte all’elenco speciale, ex art. 107 del Decreto Legislativo n. 385/1993 presso
la Banca d’Italia.
La garanzia dovrà contenere espressamente l’impegno della banca/società garante, di rimborsare, in caso di
escussione da parte della Regione o Provincia, il capitale maggiorato degli interessi legali, decorrenti nel
periodo compreso tra la data di erogazione dell’anticipazione stessa e quella del rimborso.

Fideiussione per Concessioni Pubbliche demaniali
Questo tipo di fideiussioni garantiscono le obbligazioni nei confronti della Pubblica Amministrazione per il rispetto di obblighi contrattuali in merito all’ottenimento di concessioni pubbliche, demaniali etc.
Le tipologie sono numerose:
 concessioni demaniali per uso turistico ricreative (alberghi, campeggi, ristoranti, stabilimenti balneari, imprese nautiche, ecc.)
 sfruttamento di cave, a garanzia del buon uso e del ripristino del sito
 iscrizione ad Albi Provinciali
 per l’apertura di Agenzie di viaggio o di affari
 affitto di edifici del Comune o dello Stato
 per le concessionarie di riscossione tributi, a garanzia del corretto e buon operato
 iscrizione Albo spedizionieri
 Per garantire il pagamento dilazionato dei diritti di superfice
 iscrizione e autorizzazione all’esercizio di attività di mediazione e intermediazione gestione di lavoro temporaneo

Fideiussione per anticipazione prezzo contrattuale
Quando una società firma un contratto in cui è prevista la somministrazione di beni o servizi ed è previsto inoltre uno o più acconti sul prezzo finale, la società che deve effettuare il pagamento richiede una garanzia affinchè le condizioni del contratto siano realmente rispettate.
La fideiussione serve per garantire che nel caso in cui non fosse rispettata la consegna del servizio o del bene pattuito dal contratto, gli acconti versati vengano restituiti.
La nostra società si occupa di fornire questo tipo di fideiussione moto comune, sia in Italia che in Europa, in tempi brevi ed ai migliori prezzi di mercato.

Fideiussione per Visto di Studio, di lavoro o ricovero ospedaliero
Tutti i cittadini stranieri che non fanno parte dell’Unione Europea ed hanno necessità di ottenere un visto per motivi di studio, di lavoro, attività sportive, o di ricovero ospedaliero, hanno necessità di stipulare una fideiussione.
La fideiussione deve garantire i mezzi di sostentamento per tutto il periodo che il cittadino straniero rimane sul suolo italiano.
Il Ministero dell’Interno in data 01Marzo 2000 ha emanato una Direttiva: http://www.esteri.it/MAE/normative/Normativa_Consolare/Visti/direttiva_MinInterno2000.pdf la quale definisce quali devono essere gli importi e le modalità dei mezzi di sussistenza necessaria un cittadino straniero che vuole soggiornare in Italia o meglio nell’aria Schengen.

Fideiussione per Permute Immobiliari
La fideiussione garantisce l’immobile che il costruttore fornisce al venditore del terreno, come corrispettivodel prezzo del terreno acquistato dalla società di costruzioni.
La permuta avviene quando due privati si scambiano dei beni di diverso valore, in maniera che l’acquirente possa compensare il valore dell’oggetto comprato dall’acquirente.
La permuta immobiliare corrisponde ad uno scambio di immobili tra l’acquirente e il compratore, in maniera che l’acquirente non debba pagare un corrispettivo in denaro o comunque ne debba pagare solo una parte.
Anche la permuta immobiliare può essere come gli altri tipi di permuta, uno scambio di oggetti di diverso valore, ad esempio quando un’impresa di costruzioni deve edificare degli immobili in una determinata zona considerata edificabile, deve acquistare quel terreno dal proprietario e qualora il costruttore fosse momentaneamente impossibilitato a pagare in denaro l’intero terreno, i due soggetti possono stipulare un accordo di permuta immobiliare che in questo caso consiste nella vendita del terreno da parte del venditore, in cambio di una o più unità immobiliari sulla carta, che l’acquirente consegnerà al venditore a costruzione terminata.
Il venditore del terreno, per tutelare maggiormente il rispetto degli accordi e la consegna dell’immobile finito da parte del costruttore, richiede a quest’ultimo una fideiussione a maggior garanzia del valore della permuta, in maniera che nel caso il costruttore fosse impossibilitato a rispettare gli accordi contrattuali, la società che è autorizzata a rilasciare la fideiussione ai sensi di legge, faccia da garante per il costruttore e risarcisca al posto suo.
La stipula di questa polizza fideiussoria prevede, un CONTRAENTE, che è il costruttore, colui che ha fatto la permuta immobiliare per comprare il terreno, un GARANTE, ovvero la società che garantisce il valore della
permuta immobiliare nel caso il costruttore cadesse in sinistro, Il BENEFICIARIO: il proprietario del terreno e il garantito dalla fideiussione. La fideiussione è obbligatoria per legge, può essere emessa da una Compagnia di assicurazioni abilitata all’emissione di Cauzioni in Italia o da una società finanziaria ex art 107 TUB, vigilata dalla Banca d’Italia.
La nostra società può fornirvi la fideiussione in tempi brevi ed alle migliori condizioni di mercato.

Fideiussione per Rata di Saldo
Questa è la fideiussione riferita alle garanzie per i contratti di appalto, sia pubblici che privati, definitivi, di cui il pagamento della rata di saldo è effettuato entro i 90 giorni dall’emissione del certificato di collaudo
provvisorio o del certificato di regolare esecuzione dei lavori svolti.
La garanzia scadrà al collaudo definitivo che deve essere effettuato nei due anni successivi al collaudo provvisorio (art. 28 della Legge 415/98 e art. 101 del regolamento attuativo).
Nei contratti tra privati, all’atto dei pagamenti d’acconto effettuati dal committente, viene spesso chiesta una garanzia che varia tra il 5 ed il 15% del valore del contratto che scade al collaudo.
La fideiussione può essere emessa da una Compagnia di assicurazioni abilitata all’emissione di Cauzioni in Italia, da una società finanziaria ex art 107 TUB, vigilata dalla Banca d’Italia o da una Banca.

Fideiussione per apertura agenzia viaggi
Tutte le aziende che intendono esercitare l’attività di Agenzia di viaggio e turismo devono rilasciare una cauzione, anche emessa da una compagnia di assicurazioni abilitata al rilascio di cauzioni in Italia, al fine di ottenere l’autorizzazione necessaria.
Il beneficiario della fideiussione è la Provincia e la durata deve essere pari al periodo per cui l’impresa esercita tale attività, quindi, nel caso della cauzione assicurativa deve essere rinnovata ogni anno.
La fideiussione viene richiesta a garanzia di eventuali danni causati durante l’esercizio dell’attività. La fideiussione viene emessa in circa 24/48 ore e applichiamo i migliori prezzi di mercato.

Fideiussione per il Trasporto Transfrontaliero di Rifiuti
Le imprese che si occupano del trasporto dei rifiuti, sottoposte a notifica, oltre i confini nazionali, garantiscono, la Provincia che opera su delega del Ministero dell’Ambiente, degli eventuali costi che questa
dovesse sostenere, in caso di disastro ambientale, per la bonifica dei siti inquinanti e delle spese per recupero, trasporto e smaltimento dei rifiuti, stessi fino al ricevimento da parte delle competenti autorità del certificato di avvenuto corretto smaltimento.
Le Fideiussioni devono essere rilasciate da Imprese di assicurazione autorizzate all’esercizio del ramo cauzioni oppure con Fideiussioni bancarie rilasciate dalle banche.
La Fideiussione deve essere presentata dopo il rilascio delle autorizzazioni da parte di tutte le Autorità competenti ed in ogni caso prima dell’inizio delle spedizioni, ma ogni Provincia può richiedere tempistiche diverse.
In caso di notifica generale le Fideiussioni possono garantire anche “singole parti della notifica” e pertanto un numero parziale di spedizioni rispetto a quelle totali autorizzate.
Come si calcola l’importo da garantire?
La nostra società si occupa anche di provvedere al conteggio preciso: il massimale della garanzia finanziaria deve essere calcolato utilizzando la formula prevista dall’Allegato 3 del D.M. n. 370/98 e precisamente:
Garanzia = T + S
T = 300 x numero di tonnellate x numero di Km
S = valore di K2 x n. di tonnellate spedite

Fideiussione per Garanzia di Contratto tra Privati
L’impresa aggiudicataria di un appalto deve prestare fideiussione definitiva a garanzia degli obblighi assunti con il capitolato di appalto. Tale fideiussione garantisce la buona esecuzione dei lavori, rispetto del
capitolato e il rispetto dei termini di ultimazione dei lavori.
Esempi di tali Fideiussioni sono:
 Fideiussioni per la fornitura di beni
 Fideiussioni per prestazioni continuative di servizi
 Fideiussioni per appalti fra privati e/o aziende
 Fideiussioni per locazione di aziende e/o rami d’azienda
 Fideiussioni per permute immobiliari
 Fideiussioni per contratti di franchising
 Fideiussioni per la compravendita immobiliare di case o terreni
 Fideiussioni per revocatoria fallimentare ed ordinaria
 Fideiussioni per concessione di licenze, mandati, rappresentanze, depositi
 Fideiussioni per donazioni
 Fideiussioni per la “fedeltà” al datore di lavoro
 Fideiussioni per preliminari di compravendita

Fideiussione per Oneri di urbanizzazione e costi di costruzione Legge Bucalossi
La legge 10/1977, detta anche legge Bucalossi, dal nome del Ministro che l’ha redatta, è la legge che stabilisce tutte le normative e gli obblighi riguardanti l’edificabilità dei suoli.
Queste Fideiussioni servono a garantire l’adempimento di tutti gli oneri derivanti dalle convenzioni stipulate dai costruttori per le opere di urbanizzazione primaria o secondaria.
Gli oneri di urbanizzazione primaria sono tutte le opere che servono per rendere edificabile un’area che sarà successivamente di pubblica utilità.
Un esempio di queste è rappresentato dalle strade a servizio degli insediamenti, gli spazi destinati ai parcheggi, le fognature, le condotte per l’acqua potabile, la rete per la distribuzione dell’energia elettrica, gli
spazi verdi, la rete del gas, la rete del telefono e l’illuminazione pubblica e in generale tutto ciò che serve al funzionamento di uno o più immobili previsti in una determinata zona.
Gli oneri di urbanizzazione secondaria invece costituiscono quei servizi urbanistici che servono al normale funzionamento della vita sociale e comunitaria come le scuole materne, gli asili nido, le scuole dell’obbligo, i mercati, gli edifici religiosi e tutti quei servizi che fanno parte delle esigenze territoriali di un’area.
La società di costruzioni che ha costruito degli immobili in una determinata zona, oltre che alla costruzione degli immobili stessi, deve accollarsi anche la spesa degli oneri di urbanizzazione indispensabili per il funzionamento di un’area abitata.
La società costruttrice deve dichiarare al comune la spesa complessiva degli oneri di urbanizzazione da costruire e l’ente comunale chiede una fideiussione che il costruttore dovrà fornirgli a garanzia della buona
riuscita delle opere di urbanizzazione primaria.
Solitamente il comune può richiedere la garanzia sull’importo complessivo degli oneri di urbanizzazione o solo su quella parte dell’importo che il costruttore per mancanza di liquidità non può immediatamente coprire.
In caso di sinistro, ovvero se il costruttore venisse meno agli obblighi concordati nella fideiussione, la società che ha emesso la polizza fideiussoria garantisce pagando al comune l’importo richiesto al posto del costruttore.
La durata della garanzia dipende dalla durata della convenzione firmata con il Comune o la Provincia o la Regione, il minimo è comunque di 12 mesi.
La fideiussione può essere emessa da una Compagnia di assicurazioni abilitata all’emissione di cauzioni in Italia o da una società finanziaria ex art 107 TUB, vigilata dalla Banca d’Italia o da una Banca.

Fideiussioni per Bandi GSE (contratti autonomi di garanzia)
Il Ministero dell’Economia e delle Finanze è il socio unico del GSE, che è una società che si occupa dello sviluppo in Italia delle fonti di energia rinnovabili, soprattutto tramite l’erogazione di contributi per la
produzione di energia elettrica.
Si occupa della gestione degli incentivi delle energie rinnovabili, in particolare degli impianti fotovoltaici, biocarburanti, gassifica tori, biomasse e dell’emissione dei certificati degli impianti esistenti sul territorio italiano.
I bandi che determinano gli appalti emanati dal GSE comprendono la costruzioni di centrali o impianti di energia rinnovabile o della gestione di questi impianti. Dal 2013 i bandi GSE prevedono il rilascio di una
fideiussione provvisoria ed di una definitiva che presentano la clausola che li rendono “contratti autonomi di garanzia” è un contratto nel quale un soggetto si obbliga verso il creditore a garantire l’adempimento di
un’obbligazione in cui viene esclusa la facoltà del garante di opporre al creditore le eccezioni che normalmente spettano al debitore principale.
In pratica la compagnia di assicurazioni, in caso di escussione, deve pagare senza poter opporre alcuna eccezione, anche se la richiesta può sembrare non dovuta.
Questa clausola esclude le principali assicurazioni italiane ed europee.
Noi abbiamo la soluzione con una compagnia italiana.

Fideiussioni per Contributi pubblici a fondo perduto
L’impresa che si aggiudica un contributo pubblico per poter ottenere un anticipo deve presentare una fideiussione all’Ente erogante, per garantire il rimborso nel caso questi non porti a termine il progetto per cui gli hanno dato il denaro.
I contributi sono numerosi, per diversi miliardi di Euro e sono concessi ogni anno a migliaia di aziende, ci sono contributi POR: Programma Organizzativo Regionale, per finanziare programmi di investimento
riguardanti l’avvio di nuove attività produttive, per potenziare l’attività di ricerca o per contribuire allo svolgimento di corsi di formazione e di riqualificazione. Ci sono i Contributi FESR: Fondi Europei di Sviluppo
Regionale.
I Contributi MIUR: sono i fondi dedicati al Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca.
Ci sono contributi per l’acquisto o aggiornamento di beni strumentali, per le società che consumano molta energia, dette anche Energivore, per bandi indetti dall’INAIL sulla sicurezza sul lavoro, per imprese giovanili, per incentivare l’accesso al WEB, per incentivare la nascita di imprese per giovani disoccupati, per incentivare l’imprenditoria femminile, per gli studenti che vincono una borsa di studio ( Sicilia futuro, Ritorno al futuro, Bollenti spiriti), per la creatività giovanile, per incentivare la ricerca industriale, per il credito d’imposta per l’assunzione di lavoratori svantaggiati, per l’assunzione di un giovane apprendista, detto anche progetto AMVA, Italia Lavoro, Botteghe e Mestieri – Impresa Continua.
Ci sono contributi per le imprese danneggiate da eventi alluvionali o da terremoti.
Contributi a favore dello sviluppo delle medie e piccole imprese, erogati da FINLOMBARDA o da Finpiemonte o da altre concessionarie regionali.
Fondi per le imprese che hanno difficoltà di accedere al credito bancario.
C’è il contributo PON: Programma Operativo Nazionale “Ricerca e Competitività”, che si divide in progetto chiamato Primi Passi, diviso in Smart o Start.
Fondi per le coppie che acquistano casa ed hanno difficoltà ad accedere a un mutuo
Ci sono i contributi a fondo perduto per l’agricoltura, Argea, Artea e simili, ci sono i contributi FEAGA (Fondo
Europeo Agricolo di Garanzia) e FEASR (Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale).
Contributi per incentivare investimenti nel settore del commercio, Fondi per il Microcredito Fse, la nuova
Sabatini per l’acquisto di beni strumentali, i POIC: Progetti Operativi Imprenditorialità Comunale.
I contributi denominati “Lunga Estate” per incentivare le imprese turistiche stagionali che impiegano i lavoratori stagionali presso altre strutture all’interno della stessa Regione.
I contributi ZFU, per le aziende localizzate nella Zona Franca Urbana. Contributi per Fiere e missioni all’estero, per la ristrutturazione della casa, per il fotovoltaico e per le energie alternative.
Durata: varia in funzione della legge alla base della domanda di contributo, solitamente va da i 12 ed i 36 mesi.
 POR: PROGRAMMA ORGANIZATIVO REGIONALE
 PON: PROGRAMMA ORGANIZZATIVO NAZIONALE
 FESR: FONDI EUROPEI DI SVILUPPO REGIONALE
 MIUR: Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca
 POR: programma organizzativo regionale
 PON: programma organizzativo nazionale
 AMVA: Italia Lavoro, finanziamenti a fondo perduto per l’assunzione di apprendisti
 FEASR: Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale
 AGEA: Agenzia per le erogazioni in agricoltura
 ARGEA: Agenzia Regionale per il sostegno all’Agricoltura
 MIUR: Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
 PSO, MICROCREDITO, Finanziamenti Regionali, Finanziamenti Europei, imprenditoria femminile,
Fondi strutturali, POP, PIT, GAL, imprenditoria giovanile

Fideiussioni Provvisorie e Definitive – Gare di Appalto
Ci occupiamo di fornire Fideiussioni provvisorie e definitive per gare di appalti pubblici e privati ed abbiamo molti prodotti veloci ed economici, con grande soddisfazione distribuiamo un prodotto innovativo ed esclusivo, Fideiussioni Conto Credito:
Per le “Provvisorie”
Con le nostre Fideiussioni l’impresa può iniziare a richiedere le garanzie fideiussorie per la partecipazioni alle gare d’appalto di cui necessita senza anticipare nessun pagamento all’atto dell’emissione della garanzia né riempire alcun plafond prepagato. Il saldo della commissione concordata, è inserito in un estratto conto mensile, che viene regolato attraverso una procedura RID a 30 giorni dalla data dell’emissione dell’estratto conto. Abbiamo i migliori prezzi di mercato.
Per le “Definitive”
Con la nostra fideiussione, il cliente chiede ed ottiene la garanzia per l’aggiudicazione della gara d’appalto senza nessun pagamento all’atto dell’emissione. Il saldo delle commissioni mensili maturate
attraverso l’innovativo sistema di Conto Credito, viene inserito nell’estratto conto mensile e regolato attraverso un’analoga procedura RID.
Per tutte le altre esigenze
Grazie alla nostra professionalità ed esperienza, abbiamo stipulato rapporti di collaborazione con le primarie Compagnie assicurative Italiane e forniamo Fideiussioni provvisorie e definitive per ogni
esigenza, anche le più complesse: per le gare CONSIP, per gare d’appalto nei paesi dell’UNIONE EUROPEA, per Project financing e GSE (contratti autonomi di garanzia). Le Fideiussioni che forniamo
sono veloci, vengono emesse con firma digitale ed il cliente, se vuole può accedere al programma della compagnia ed emettersi da solo le polizze nell’ambito del fido concesso.

Fideiussione per l’Agenzia delle Entrate – Rimborso IVA
Per l’ottenimento del rimborso del credito IVA, sia annuale che trimestrale, il contribuente deve fornire alcune garanzie, a meno ché non sia espressamente esonerato. L’art. 38-bis, D.P.R. 633/1972,
stabilisce che la garanzia deve essere prestata “contestualmente all’esecuzione del rimborso”.
La garanzia può consistere in una:
 cauzione in titoli di Stato, o garantiti dallo Stato al valore di bors;
 fideiussione rilasciata da un’azienda o istituto di credito;
 istituto o impresa di assicurazione autorizzata all’esercizio del ramo cauzioni mediante polizza;
La fideiussione ha una durata di anni 3, ovvero il tempo massimo che l’Agenzia delle Entrate stabilisce per effettuare il controllo contabile alla società che richiede il rimborso.
Entra in contatto con i nostri consulenti attraverso il modulo in questa pagina per ottenere un preventivo per il rimborso del credito iva nel più breve tempo possibile. Puoi anche chiamare una delle nostre sedi più vicina a te.